Serie BLA VIRTUS KLEB RAGUSA CORSARA IN PUGLIA BATTE LA PAVIMARO MOLFETTA

Maggio 1, 2022

Per la penultima giornata di campionato di basket di serie B della regular season la Virtus Kleb Ragusa vola in Puglia per affrontare al Pala Poli la Pavimaro Molfetta. I ragusani cercano la vittoria per un buon piazzamento in classifica in vista dei prossimi play-off.

Dopo la palla a due Salafia mette dentro i primi punti del match seguito a poca distanza da Villa. Da Campo e Picarelli provano a mettere sin da subito distanza finalizzando dopo azioni ben costruite sotto le plance. Ma i padroni di casa non ci stanno a subire sin dalle prime battute e grazie a Mentonelli si ritorna subito in parità sul tabellone (6-6). Sarà un testa a testa serratissimo tra le due compagini di gioco. Da una parte Da Campo e Simon e dall’altra Bini e Infante si batteranno a suon di canestri rispondendo senza remore colpo su colpo e mantenendo un equilibrio sul parquet. Ad un certo punto i pugliesi cominciano ad alzare l’intensità offensiva e in men che non si dica si portano a +8 sugli ospiti. Ragusa dopo un primo momento di smarrimento reagisce e a sbloccare il digiuno di canestri negli ultimi 3 minuti ci penserà Ianelli con un tiro ben assestato dal pitturato. Nonostante la tripla di Sorrentino dall’angolo sarà Molfetta a chiudere in vantaggio con due azioni offensive ben orchestrate da Bini e Villa.

La seconda frazione di gioco si apre subito con una tripla di Stefanini che da forza ai siciliani. Ma Mentonelli risponde poco dopo con la stessa moneta come a lanciare un chiaro messaggio agli avversari. Ma la Virtus Kleb non demorde e continua la rincorsa per l’aggancio. Da Campo prima dal limite dell’area e Stefanini poco dopo in schiacciata rispediscono al mittente ogni tipo di avviso mostrandosi più incisivi e concreti. La parità torna sul tabellone al 13’ dopo un tiro di Ianelli (27-27). Sempre il play ragusano firmerà dalla linea della carità il sorpasso sui locali. Da qui in avanti saranno i ragusani a stordire i padroni di casa con ottime giocate dall’area ma anche da fuori. Da Campo, Stefanini, Simon e Canzonieri inanellano punti su punti permettendo alla propria compagine di acquisire un discreto vantaggio. Gli uomini di coach Azzollini riorganizzano velocemente le idee e reagiscono di potenza con Villa, Bini e Agostini portandosi a – 1 dagli iblei.

Al ritorno dal riposo lungo i ritmi si fanno più serrati. Salafia con un tiro realizzato dall’area e Sorrentino dall’angolo esterno cominciano a mettere distanza. Ma i padroni di casa non si dimostrano mai domi e con due triple in successione prima di Bini e poi di Di Giuliomaria riagganciano al 23’ gli ospiti (55-55) superandoli poco dopo con ottime intuizioni dal pitturato di Infante. Chessari e Ianelli dall’area rincorrono i molfettesi a velocità raddoppiata ma sarà Simon prima in schiacciata e poi dopo azioni ben congeniate dal pitturato a riportare avanti i ragusani.

L’ultimo quarto l’intensità di gioco si fa più asfissiante. Si corre sempre più a perdifiato perché la posta in gioco è alta. Simon e Mezzina si battono a viso aperto a suon di triple ma sarà Bini a trovare al 31’ nuovamente il pareggio (73-73) con i ragusani. Da qui si assiste ad un equilibrio in campo e il punteggio sul tabellone lo dimostra. Si procede a passi spediti ma sempre appaiati. Da Campo e Chessari dall’area e Stefanini da fuori provano un nuovo affondo sui pugliesi che riesce. A questo punto gli uomini di coach Bocchino blindano la loro area e per lunghi tratti nessun giocatore locale riuscirà a finalizzare in area iblea. Il nervosismo comincia a prendere il sopravvento e così iniziano a fioccare falli da una parte e dall’altra. Ma nonostante questo i ragusani rimangono più concentrati e lucidi dei padroni di casa che al netto delle forze provano un ultimo sprint con Infante e Di Giuliomaria che non porterà i frutti sperati. E così dopo due tiri liberi di Salafia e due di Sorrentino che oltrepassano il ferro i ragusani amministrano bene il finale chiudendo i conti con Molfetta e accaparrandosi la vittoria con il risultato di 89 a 94.

 

«Abbiamo vinto una partita importante – commenta a fine match coach Bocchino – nonostante un’intensità altalenante nei primi due quarti di gioco. Nonostante le difficoltà insorte in settimana ho visto un grande spirito di squadra. Tutti hanno risposto in modo risoluto alla chiamata in campo anche da chi nelle settimane scorse ha giocato poco dimostrando di essere sempre pronti e sempre sul pezzo. Tutti hanno dato il loro contributo fattivo alla vittoria curando sia l’aspetto difensivo che quello offensivo. Sono soddisfatto della loro prestazione ma soprattutto della loro mentalità durante tutte le fasi di gioco. Ho visto una squadra compatta e solida e su questo bisogna lavorare ancora di più in vista dei prossimi impegni sul campo».

 

PAVIMARO MOLFETTA -VIRTUS KLEB RAGUSA: 89 – 94

Parziali: 22-15; 45-46; 68-70

 

PAVIMARO MOLFETTA

Villa 19, Bini 19, Infante 17, Di Giuliomaria 13, Agostini 6, Mezzina 6, Mentonelli 5,
Epifani 4, Sasso ne, Kodra ne, Caniglia ne

Coach Azzollini

 

VIRTUS KLEB RAGUSA

Chessari 10, Rotondo ne, Da Campo 21, Stefanini 14, Simon 11,
Festinese, Sorrentino 18, Salafia 9 , Canzonieri 3, Picarelli 2, Ianelli 6.

Coach Bocchino

 

 

Arbitri: Bernassola – Orazi

 

 

Piero Burrugano

Ufficio Stampa Virtus Kleb Ragusa

https://www.virtusklebragusa.it/wp-content/uploads/2020/12/logo-virtus-kleb-POSITIVO-SMALL.png

DATI AZIENDALI

VIRTUS KLEB RAGUSA S.S.D. a R.L.
via Zama C/O Pala Padua, Ragusa

capitale sociale 10.000,00 i.v.
Registro imprese di Ragusa
PI: 01742760885
CF: 92003880884

CONTATTI

Pec: virtusklebragusa@pec.it
Email: segreteria@virtusklebragusa.it

Email FIP: 008983@spes.fip.it

LINKS UTILI

https://www.virtusklebragusa.it/wp-content/uploads/2020/12/lnp-negativo.png