Serie BUNA RIMONTA INCREDIBILE NON BASTA ALLA VIRTUS KLEB RAGUSA PER VINCERE: AL PALACALAFIORE PASSA LA PALLACANESTRO VIOLA

Aprile 16, 2022

Per la ventisettesima giornata del campionato di serie B la Virtus Kleb Ragusa vola a Reggio Calabria per affrontare la Pallacanestro Viola di coach Bolignano. Partita combattuta che ha visto gli uomini di coach Bocchino, dopo un momentaneo black-out al terzo quarto, mettere in scena una rimonta incredibile che purtroppo non ha portato il risultato positivo. Ma nonostante il risultato i ragusani conquistano matematicamente i play-off centrando in pieno l’obiettivo stagionale prima della fine dal campionato.

I primi due punti dicono Ragusa per mano di Picarelli seguito a poca distanza da Rotondo. I ragusani partono forte e mostrano subito i muscoli. I reggini mettono i primi punti dall’angolo con una tripla di Duranti e Fall poco dopo dalla linea della carità non sbaglia. I calabresi non vogliono lasciare campo libero agli ospiti e cominciano a pressare nel pitturato. Rotondo e Da Campo si rendono offensivi sotto le plance ma dall’altra parte capitan Gaetano in schiacciata lancia un messaggio chiaro ai siciliani. L’equilibrio in campo rimane stabile fino al 9’ fino a quando Picarelli riesce a beffare la difesa
nero-arancio e porta i suoi avanti. Balic ha la mano calda e riesce a finalizzare dopo un’azione ben costruita sotto le plance chiudendo la prima frazione a – 3 dagli ospiti.

I calabresi tornano in campo agguerriti e in meno di due minuti piazzano un parziale di
6 a 0 con ottime azioni di Balic e Kekovic che stordiscono gli iblei. Ma Rotondo rimane lucido e prendendosi i suoi spazi in area interrompe il digiuno di canestri della propria squadra. Fall riesce a intercettare un passaggio di Balic e dopo un’azione aerea trova la retina. Picarelli aumenta il passo e di forza trova il ferro due volte in pochi secondi e questo dà ossigeno alla propria squadra. Ma la Viola non cede il passo e sempre con Fall trova il nuovo sorpasso sugli ospiti (26-24) al 17’. Ianelli aumenta i ritmi in area ma trova una difesa locale chiusa a riccio. Poco dopo però trova un varco e riesce a finalizzare senza problemi. Anche Salafia dopo un rimbalzo riesce ad avere la meglio e a bucare la retina. Ingrosso con un’azione personale porta Reggio Calabria a +3 al 19’. Da Campo dalla media e Canzonieri da fuori area sbloccano il risultato superando sul tabellone i padroni di casa.

Al ritorno dal riposo lungo entrambe le compagini gioco provano ad accelerare in area ma non si riesce a trovare il ferro. Dopo 1 minuto e un canestro di Rotondo sarà Ingrosso dalla lunga distanza a piazzare una bomba che permetterà ai locali di superare gli iblei (38-35). La parità arriverà poco dopo grazie ad una tripla di Da Campo. Al rimbalzo i ragusani sono più precisi e Ianelli ne approfitta per finalizzare. Ma gli uomini di coach Bolignano non demordono e ritrovano l’equilibrio sul parquet. Fall trova il ferro più agevolmente ma Picarelli con la sua mano calda riesce a trascinare la squadra. A questo punto i reggini affondano il colpo trovando un break grazie alle triple di Duranti e Gaetano seguito da Fall che riesce a trovare il canestro beffando la difesa ospite. I reggini si galvanizzano e il PalaCalafiore si infiamma. Coach Bocchino a questo punto chiama il time-out per interrompere il ritmo partita e rischiarire le idee dei suoi giocatori. Ma i padroni di casa continuano la loro marcia riuscendo a macinare altri punti utili. La Virtus Kleb Ragusa ha un black-out e la Viola ne approfitta chiudendo la frazione a + 15.

L’ultimo quarto si apre ancora più in velocità. I ragusani vogliono colmare subito il divario ma i reggini dal canto loro vogliono blindare il vantaggio acquisito. Simon spara una bomba da fuori area che da forza ai siciliani che adesso si dimostrano più incisivi e più compatti. La Viola nonostante gli avversari siano più chiusi in difesa riescono a trovare delle falle nel pitturato e così Ingrosso e Fall ne approfittano. Ma Ragusa non si dimostra mai doma e combatte con il coltello tra i denti. Da Campo e Chessari trovano ottime soluzioni dall’area e Picarelli dall’angolo è implacabile. Al 36’ Rotondo subisce fallo e dalla linea dei tiri liberi fa 2 su 2 portando la propria compagine di gioco a – 6 dai locali. I reggini provano ad arginare la squadra di coach Bocchino ma non riescono nel loro intento. Il solito Picarelli con una tripla bussa alle spalle ai padroni di casa portando Ragusa a -3 piazzando un parziale di 12 a 0. Gli ultimi due minuti si giocano al cardiopalma. I ritmi si fanno più serrati e la Virtus Kleb Ragusa non molla la presa e cerca il riscatto a tutti i costi.  A Da Campo viene fischiato un fallo antisportivo dopo una stoppata energica su Gaetano. Quest’ultimo dalla linea della carità ne mette dentro uno. I reggini ci credono fino alla fine provando ad alzare l’asticella. Balic realizza dopo un’azione ben congeniata sotto la retina a 30 secondi dalla fine. Ragusa è più nervosa e commette più falli e con i tiri liberi i calabresi si portano avanti e, nonostante la tripla di Da Campo, chiudono il match con il risultato finale di 75  a 70.

 

«Voglio fare i complimenti alla Viola – commenta a fine match coach Bocchino – per la vittoria e per aver giocato un terzo quarto che ha fatto la differenza. Noi non siamo stati precisi in difesa concedendo troppo agli avversari però voglio riconoscere ai miei la forza nel non mollare mai nemmeno nelle situazioni più difficili. Abbiamo avuto la lucidità, seppur la sconfitta, di non aver concesso la differenza canestri e così siamo riusciti a conquistare matematicamente l’accesso ai play-off centrando l’obiettivo stagionale. Le prossime partite dovremmo giocarle con più intensità per provare ad avere un miglior piazzamento così come merita la società e la città di Ragusa».

 

PALLACANESTRO VIOLA REGGIO CALABRIA – VIRTUS KLEB RAGUSA: 75 – 70

Parziali: 16-19; 31-33; 61-46

 

 

PALLACANESTRO VIOLA REGGIO CALABRIA

Ingrosso 12, Duranti 10, Gaetano 20, Besozzi, Valente ne, Balic 12, Lazzari ne, Kekovic 5, Fall 14, Barrile 2

Coach Bolignano

 

VIRTUS KLEB RAGUSA

Chessari 8, Incremona ne, Rotondo 12, Da Campo 14, Stefanini, Simon 3,
Festinese ne, Salafia 2, Canzonieri 3, Picarelli 24, Ianelli 4.

Coach Bocchino

 

 

Arbitri: Di Gennaro – Bortolotto

 

 

 

Piero Burrugano

Ufficio Stampa Virtus Kleb Ragusa

 

Foto di Davide Iurato

http://www.virtusklebragusa.it/wp-content/uploads/2020/12/logo-virtus-kleb-POSITIVO-SMALL.png

DATI AZIENDALI

VIRTUS KLEB RAGUSA S.S.D. a R.L.
via Zama C/O Pala Padua, Ragusa

capitale sociale 10.000,00 i.v.
Registro imprese di Ragusa
PI: 01742760885
CF: 92003880884

CONTATTI

Pec: virtusklebragusa@pec.it
Email: segreteria@virtusklebragusa.it

Email FIP: 008983@spes.fip.it

LINKS UTILI

http://www.virtusklebragusa.it/wp-content/uploads/2020/12/lnp-negativo.png