DOMENICA 14-02-2021, AGRIGENTO
FORTITUDO AGRIGENTO
0123456789001234567890
FORTITUDO AGRIGENTO
0123456789001234567890
VIRTUS KLEB RAGUSA
VIRTUS KLEB RAGUSA

CRONACA PARTITA

Continua la striscia negativa per la Virtus Kleb Ragusa che al pala Moncada è battuta dalla Fortitudo Agrigento. I ragazzi di coach Catalani hanno imposto il loro gioco sin dal primo quarto portandosi avanti e mantenendo un break costante per tutta la durata della gara.

Si aprono le danze con la tripla di Saccaggi a cui risponde il capitano ibleo Sorrentino. Chiarastella entra in area e da posizione centrale mette dentro la palla lanciando un messaggio chiaro agli ospiti. Agrigento parte subito in velocità e con intenzioni belliche dichiarate. Veronesi riesce a mettersi all’angolo e da fuori area piazza una tripla che porta i suoi ancora più avanti. A questo punto coach Bocchino chiama time-out per resettare le idee dei propri giocatori e per cambiare le carte in tavola. Subito dopo i ragusani sembrano più incisivi e Mastroianni prova un affondo sui locali che non riesce ma rimediano subito Sorrentino e Chessari con due triple che sbloccano il risultato degli iblei. I padroni di casa però non si fanno impressionare e proseguono il loro cammino violando l’area ospite senza difficoltà. Veronesi, Grande e Rotondo si distinguono in questa prima frazione di gioco.

Il secondo periodo si apre con ritmi più veloci. Ragusa vuole recuperare il terreno perduto ed entra in campo più determinata. Sorrentino sempre da fuori area riesce a portare punti al proprio forziere. Il capitano agrigentino riesce a rispondere dopo pochi secondi cercando di mantenere il break raggiunto dalla propria squadra. La difesa iblea si fa più coriacea e i locali fanno più difficoltà a mettere la palla dentro. Idrissou si rende protagonista di un’azione ben costruita sotto le plance che risulta positiva e lo stesso fa Rotondo. Sempre il capitano Sorrentino con una tripla riesce ad avvicinarsi ai padroni di casa. Ma gli agrigentini non si fanno trovare impreparati e ad ogni azione offensiva dei ragusani c’è sempre una risposta uguale e contraria. Mastroianni forza la mano e con un tiro da fuori area mette dentro la palla ma poco dopo Saccaggi fa lo stesso mantenendo costante il divario tra le due compagini di gioco. I ragusani tentano più volte l’assalto dell’area locale ma i tiri non bucano l’arco.

Al ritorno dal riposo lungo gli equilibri in campo si mantengono tali. I ragusani provano a vìolare la difesa agrigentina più volte ma con molta difficoltà. I padroni di casa invece continuano la scia positiva prendendo maggior vantaggio nel corso dei minuti. Veronesi e Rotondo guidano Agrigento con azioni ben orchestrate che danno maggiore solidità alla squadra di coach Catalani. Simon e Idrissou prendono qualche iniziativa che si dimostra concreta dal pitturato ma che non permettono ai propri di sbloccare il tabellone.

L’ultimo periodo si apre a velocità raddoppiata. I ragusani provano ad accelerare in area per prendere terreno. Mastroianni mette dentro una palla dall’angolo e pochi secondi dopo Idrissou dal centro dell’area buca l’arco. Ma gli agrigentini non lasciano spazio agli ospiti e continuano sui propri binari ben spediti. Veronesi piazza due triple che fanno avanzare i locali. Coach Bocchino mette in campo risorse più fresche per mantenere velocità e incisività sul parquet. Ma questo non serve per recuperare l’ampio break conquistato dalla Fortitudo Agrigento che chiude il match con il risultato finale di 89 a 52.

«Questa partita – commenta a caldo coach Bocchino – è stata lo specchio della nostra settimana. L’unico allenamento di squadra è stato fatto solo venerdì poiché abbiamo degli infortuni che stiamo cercando di gestire e che non ci hanno permesso  di allenarci tutti insieme. Abbiamo giocato contro un’ottima squadra che ha avuto alte percentuali al tiro e che non ha mai mollato la presa per tutto il match. Adesso bisogna resettare tutto molto velocemente e preparare la prossima gara interna contro il Green Basket Palermo. Sarà un impegno ostico a cui non possiamo farci più trovare impreparati»

DOPO LA 11a GIORNATACLASSIFICA

POS.SQUADRAPTIGV
1Moncada Energy Group Agrigento1497
2Vaporart Bernareggio14107
3Bologna Basket 201612106
4Pallacanestro Crema12106
5Fidelia Torrenova8104
6Virtus Kleb Ragusa8104
7LTC Sangiorgese Basket693
8Green Basket Palermo *3102

TABELLINI

FORTITUDO AGRIGENTO – VIRTUS KLEB RAGUSA: 89 – 52

Parziali: 28-10; 44-25; 69-36

FORTITUDO AGRIGENTO

Cuffaro 3, Rotondo 19, Myers 2, Ragagnin 6, Bellavia 2, Veronesi 25, Costi 6,
Chiarastella 8, Tartaglia, Saccaggi 5, Grande 13, Peterson ne

Coach Catalani

VIRTUS KLEB RAGUSA

Chessari 11, Dinatale, Idrissou 6, Stefanini, Simon 4, Sorrentino 13, Ianelli, Canzonieri, Kitsing, Iurato 3, Salafia, Mastroianni 15

Coach Bocchino

Arbitri: Di Martino – Agnese

VIRTUS KLEB RAGUSASTATISTICHE

http://www.virtusklebragusa.it/wp-content/uploads/2020/12/logo-virtus-kleb-POSITIVO-SMALL.png

DATI AZIENDALI

VIRTUS KLEB RAGUSA S.S.D. a R.L.
via Zama C/O Pala Padua, Ragusa

capitale sociale 10.000,00 i.v.
Registro imprese di Ragusa
PI: 01742760885
CF: 92003880884

CONTATTI

Pec: virtusklebragusa@pec.it
Email: segreteria@virtusklebragusa.it

Email FIP: 008983@spes.fip.it

LINKS UTILI

http://www.virtusklebragusa.it/wp-content/uploads/2020/12/lnp-negativo.png