Serie BÈ MANCATO POCO ALLA VITTORIA PER LA VIRTUS RAGUSA. BRIANZA CASA BASKET PASSA AL PALA PADUA

Novembre 27, 2022

La Virtus Ragusa scende in campo dopo la partita saltata contro l’Orlandina Basket per black-out e lo fa al pala Padua contro Brianza Casa Basket. Partita agguerrita che ha visto gli uomini di coach Lombardi agguantare la vittoria nei secondi finali.

Match che si apre subito con i punti messi a referto da Gaetano e Sorrentino. I lombardi provano ad accendere i motori ma Ianelli spegne ogni tentativo d’assalto con una tripla dall’angolo. Nonostante la partenza sottotono i brianzoli cominciano ad assaltare l’area locale trovando ottimi spunti dal pitturato. Lanzi e Galassi trovano dei varchi liberi e ne approfittano e in pochi minuti raggiungono i padroni di casa. Sorrentino troverà nuovamente la via del canestro ma gli ospiti rimarranno ben ancorati alla partita provando un affondo e acquisendo un temporaneo break che darà loro distanza sul tabellone. Ianelli si renderà protagonista di azioni ben congeniate sotto le plance e  porterà avanti la propria compagine di gioco nonostante Bugatti riesca a vìolare l’area iblea a più riprese.

Pirola apre il secondo quarto con un tiro dalla media. I lombardi vogliono a tutti i costi allungare sugli iblei ma Cassar sotto l’arco è più solido e riesce a smuovere la retina. Anche Zanetti si fa più incisivo e con ottime giocate dal pitturato realizza sfruttando un varco non presidiato dagli ospiti. Per lunghi tratti si assiste ad un botta e risposta tra le due squadre che produrrà un sostanziale equilibrio sul tabellone. Solo negli ultimi secondi della seconda frazione Lanzi trova una soluzione dalla lunga distanza che attesta il nuovo vantaggio del Brianza.

Al ritorno dagli spogliatoi i ragusani cercano subito il sorpasso e lo trovano con Sorrentino ma Todeschini dall’altra parte con un tiro da fuori area riagguanta nuovamente la compagine locale. E così i lombardi trovano fiducia e con i soliti Lanzi e Bugatti si spingono ancora avanti cercando di creare una distanza di sicurezza tra loro e i padroni di casa. Cassar si muove con più vigore sotto canestro e dopo una stoppata di potenza su Bugatti va ad infuocare la retina ospite. Poco dopo però lo stesso maltese sarà sanzionato ancora una volta dall’arbitro e dovrà abbandonare il campo. Ianelli fa la voce grossa in area e riesce a finalizzare dopo azioni ben costruite. Ma gli ospiti non cedono di un passo cercando di mantenere il vantaggio a tutti i costi. Poser  cerca e trova una soluzione da fuori area e lo stesso fa Ianelli in serata di grazia dall’arco. Jovanonic riesce ad intercettare una palla persa e corre verso canestro ma troverà Simon che con una stoppata ferma il suo tentativo di schiacciata. A questo punto gli uomini di coach Bocchino si mostrano più solidi in area raggiungendo la parità alla fine del 3 quarto grazie ad un tiro realizzato dall’area di Gaetano.

L’ultimo quarto si gioca a velocità raddoppiata. Nessuna delle due squadre vuole cedere il passo e si andrà avanti colpo su colpo. Anche gli animi si surriscaldano e cominciano a fioccare falli che porterà numerosi giocatori fuori per 5 falli. Ianelli si rende ancora protagonista di un tiro da fuori area che porta Ragusa a mettere la testa avanti. Anche Festine e Gaetano si mostrano più lucidi sotto le plance portando altri punti a referto. A questo punto Brianza si affida a Fabiani che riesce a portare la sua squadra ad un passo dai locali. Ma Festinese interrompe la risalita dei lombardi realizzando dall’area. Ma al 35’ una tripla dall’angolo di Todeschini  riporterà la partita in parità (65-65) seguito dopo un minuto da Lanzi che riuscirà nel sorpasso. A questo punto Gaetano prima con un tiro dall’area e poi in schiacciata riuscirà ancora una volta a capovolgere il risultato. Fabiani dalla lunetta riacchiappa i padroni di casa. Ianelli attacca con intensità raddoppiata e lo stesso fa Sorrentino. Ma nel finale Bugatti prima dalla linea della carità e poi dopo un’azione molto veloce dal pitturato sancirà l’ennesimo sorpasso che varrà la vittoria del Brianza Casa Basket.

 

«Sono contento – commenta a fine match coach Bocchino – della reazione che ha avuto la squadra a partire dal capitano Sorrentino e Ianelli. Alcuni episodi poco chiari ci hanno portato a perdere questa partita però siamo riusciti lo stesso a risalire dallo svantaggio e ad alzare la regia difensiva producendo delle ottime azioni. Ci ha penalizzato anche l’uscita di Cassar e con la palla in mano il tecnico fischiato alla panchina a 1’26” dalla fine del match perché alcuni giocatori si erano alzati in piedi. Dispiace a me e dispiace alla squadra per questa sconfitta. Siamo in un momento difficile e adesso bisogna stringere le maglie e tornare subito a lavoro così come abbiamo sempre fatto consapevoli degli errori fatti ma soprattutto senza crearsi alibi».

 

 

VIRTUS RAGUSA – BRIANZA CASA BASKET: 75 – 78

Parziali: 20-24; 35-36; 55-55

 

VIRTUS RAGUSA

Giovanni Ianelli 25 (1/4, 5/7), Andrea Sorrentino 19 (5/9, 2/8), Franco Gaetano 17 (6/12, 0/2), Matteo Zanetti 7 (2/5, 0/2), Kurt Cassar 5 (2/6, 0/1), Vincenzo Festinese 2 (1/1, 0/3), Simon Ugochukwu andrew 0 (0/1, 0/6), Filippo Valenti 0 (0/0, 0/0), Giovanni Tumino ne, Enrico Mirabella ne, Bogdan Milojevic ne Giovanni Guccione ne

All. Bocchino

 

BRIANZA CASA BASKET

Lanzi Tommaso 16 (2/5, 4/7), Fabio Bugatti 16 (4/9, 0/3), Matteo Galassi 13 (4/5, 1/10), Luca Fabiani 13 (4/5, 0/0), Davide Todeschini 8 (1/3, 2/4), Davide Poser 4 (0/3, 1/4), Adam abba Adamu 4 (2/3, 0/0), Flavio Pirola 4 (1/2, 0/0), Petar Jovanovic 0 (0/2, 0/1), Paolo Redaelli ne

All. Lombardi

 

Arbitri: Zuccolo – Schiano Di Zenise

http://www.virtusklebragusa.it/wp-content/uploads/2020/12/logo-virtus-kleb-POSITIVO-SMALL.png

DATI AZIENDALI

VIRTUS KLEB RAGUSA S.S.D. a R.L.
via Zama C/O Pala Padua, Ragusa

capitale sociale 10.000,00 i.v.
Registro imprese di Ragusa
PI: 01742760885
CF: 92003880884

CONTATTI

Pec: virtusklebragusa@pec.it
Email: segreteria@virtusklebragusa.it

Email FIP: 008983@spes.fip.it

LINKS UTILI

http://www.virtusklebragusa.it/wp-content/uploads/2020/12/lnp-negativo.png